Libreria Editrice OssidianeLibreria Editrice Ossidiane

Libri dalla categoria Francescanesimo

La Terra Reale

La Terra Reale

Dèi, spiriti, uomini in Nepal

Autore/i: Mastromattei Romano

Editore: Valerio Levi Editore

unica edizione, contributi di Francesco Giannattasio e Giorgio Villa.

pp. 232, Roma

Un antropologo, uno psichiatra e un etnomusicologo costituiscono la piccola équipe che, nel corso di cinque spedizioni in Nepal, ha analizzato i fenomeni di transe nello sciamanismo. È questa la prima volta dopo molti anni che un gruppo di ricercatori italiani, attraverso uno studio sul campo, analizza le ideologie e le tecniche estatiche di un complesso religioso dell’area himalayana: tale studio si inserisce in un progetto di ricerca sullo sciamanismo eurasico, finanziato dal CNR, sotto la responsabilità di Romano Mastromattei.
I comportamenti estatici sciamanici rientrano in una complessa serie di fenomeni ai quali, ancor oggi, non viene riconosciuto un unico livello interpretativo.
Mentre Mastromattei si riferisce agli aspetti propriamente antropologici del fenomeno, Giorgio Villa ne indaga le valenze medicopsichiatriche, e Francesco Giannattasio quelle relative allo stretto rapporto musica-ritmo-estasi. La musica infatti, in questo contesto, si rivela elemento cruciale nello stabilire un contatto tra lo sciamano e il mondo degli dèi e degli spiriti.

Visualizza indice

Premessa

  • Sciamanismo e jhankrismo
  • Possessione e terapia
  • Binde
  • Casta, etnia, tradizione
  • Damauli
  • La terra tamang
  • La professione
  • Conclusione

Bibliografia

  • Gli operatori estatici nepalesi di Giorgio Villa

Bibliografia

  • I rapporti tra musica e transe nello sciamanismo nepalese di Francesco Giannattasio

Bibliografia
Indice analitico

Animali Mai Esistiti – Piccolo Dizionario di Bestie Fantastiche

Animali Mai Esistiti – Piccolo Dizionario di Bestie Fantastiche

Titolo originale: A Dictionary of Fabulous Beasts

Autore/i: Barber Richard; Riches Anne

Editore: Edizioni Piemme

prima edizione, introduzione degli autori, traduzione dall’inglese di Gioia Guerzoni, illustrazioni di Rosalind Dease.

pp. 224, nn. illustrazioni in b/n, Casale Monferrato (AL)

Una delirante Arca di Noè piena di bestie rapite da uno zoo favoloso, molto più vario e divertente di quelli veri. Dall’Abath al Ziz, dal Garruda indonesiano ai Tori Alati dell’antica Siria, dal microscopico Gigelorum che si annidava nell’orecchio di una pulce al gigantesco serpente Jormungandor, le cui spire avvolgono il mondo intero. Qui vi sono bestie giunte da ogni più sperduto angolo dell’immaginazione umana. Alcune sono creature reali distorte dai racconti di viaggiatori medievali (Il Camelopardo per esempio era probabilmente una giraffa), altre sono quasi umane… ma non proprio. Voci come Fenice o Giganti sono veri e propri saggi in miniatura. Se dovesse sembrare che gli autori si siano inventati l’intero libro di sana pianta, un ricco elenco di fonti aiuterà infine chi volesse proseguire la caccia in questa mitica giungla.

Richard Barber è uno studioso del medioevo, ha pubblicato vari saggi su re Artù e sugli ordini cavallereschi ed è tra gli autori della Penguin Guide to Medieval Europe.

Anne Riches insegna storia dell’architettura a Glasgow ed è membro delle commissioni sia inglese che scozzese per la protezione dei monumenti storici.

Fomoriani: orrendi mostri deformi della mitologia celtica. Baloro, il loro capo, aveva un occhio buono e uno malvagio e ci vollero quattro uomini per aprire con la forza la palpebra di quello buono.

Goofus: bizzarro uccello del Nordamerica citato nelle leggende dei taglialegna. Vola soltanto all’indietro, perchè si dice che gli interessino solo luoghi dove è già stato. Inoltre costruisce il nido al contrario, ma non si sa come lo utilizzi.

Kama Itachi: donnola giapponese, invisibile e armata di falce. Andava in giro a infliggere tagli o graffi senza un motivo particolare. Anche i lacci rotti dei sandali erano attribuiti a questo animale.

Benedizione dell’Acqua nel Giorno dell’Epifania Solita Farsi nella Chiesa della Venerabile Archiconfraternita delle Sagre Stimmate del Padre S. Francesco in Roma

Benedizione dell’Acqua nel Giorno dell’Epifania Solita Farsi nella Chiesa della Venerabile Archiconfraternita delle Sagre Stimmate del Padre S. Francesco in Roma

Autore/i: Anonimo

Editore: Tipografia di G. B. Marini e B. Morini

prefazione di F. Card. Asquinius Praefectus – Jacobus Gallo Secretarius.

pp. 38, Roma

Dalla prefazione di F. Card. Asquinius PraefectusJacobus Gallo Secretarius.:
«Antichissimo è il costume presso la Chiesa Orientale, ed anche presso la Latina di benedire solennemente nella Vigilia, o nella Festa dell’Epifania del Signore l’acqua, in memoria del Battesimo ricevuto da Gesù Cristo nel Giordano, e di Esso propriamente parla S. Giovanni Crisostomo nell’Omilia 24. del Libro primo, ove si leggono le seguenti espressioni = Omnes enim in hac Solemnitate (Epiphaniae) sub mediam noctem, quum aquati fuerint, latices domum referunt, et recondunt, ac per integrum annum conservant; utpote quod hodierna die sanctificatae sint aquae, fitque miraculum evidens, dum nihil temporis longinquitate aquarum illarum natura vitiatur: sed integro anno, atque adeo biennio, et triennio saepe quae hodie fuit hausta, incorrupta, et recens permanet, ac post tantum temporis cum iis, quae fuerint e fontibus eductae, certat. =
Da questo Dottrinale si conosce, che una delle prerogative di quest’acqua è la incorruzione, la quale ancora con appositi esempi conferma il Sommo Pontefice Benedetto XIV nel suo libro de Festis Domini cap. 2. ᴤ. 48. e dalle istesse Graziani colle quali si compie la Benedizione di Essa possono facilmente dedursi le altre prerogative, non meno che gli effetti mirabili, che produce, mentre lo spirito della Chiesa nell’ammettere simili orazioni dimostra a quanti spirituali, e temporali vantaggi sia diretta.[…]»

Saggezza dell’Oriente

Saggezza dell’Oriente

Massime, sentenze, aforismi, pensieri, proverbi, raccolti e ordinati da Amedeo Rotondi.

Autore/i: Autori vari

Editore: Casa Editrice Astrolabio

prefazione di Amedeo Rotondi.

pp. 196, illustrazioni b/n, Roma

Questo primo volume della Collana “Le perle” dedicato alla Saggezza orientale, raccoglie gl’insegnamenti morali di più alto livello del Confucianesimo, dell’Induismo, del Taoismo, del Buddismo e del Sufismo. Principi come la bontà, la fratellanza, la comprensione, la spinta verso il bene, il superamento delle difficoltà della vita con lo sforzo personale, l’abbandono al volere Celeste per le cose ineluttabili, il distacco, il disinteresse, la distinzione dei valori reali da quelli illusori che queste religioni hanno predicato sono inattaccabili e resistono nei secoli tanto che le ritroviamo nel Cristianesimo che nell’Amore, più altamente inteso, le completa e le perfeziona. Gli schemi concettuali del nostro mondo spirituale sono certamente diversi da quelli orientali, essendo diverso il nostro abito mentale, ma vi sono tuttavia dei punti comuni e dei concetti che uniscono gli uomini anche apparentemente diversi. Su questi ha insistito l’Autore nella scelta dei pensieri raccolti in queste pagine, cogliendo l’essenza di molti libri, tra i grandi tesori dell’oriente. Fra i punti comuni, il principale è l’amore, il bene: concetti basilari in tutte le forme costruttive di religione e di pensiero. Il vero è universale e si ritrova ovunque, fra gli uomini di tutte le epoche e viventi in qualunque latitudine, poiché essi, tutti, sono le scintille emanate dall’unica fonte, raggi dello stesso sole.

La Riscoperta dell’Anima

La Riscoperta dell’Anima

Autore/i: Fornari Franco

Editore: Editori Laterza

prima edizione, premessa dell’autore, in copertina: J. Albers, «Interiors», 1942.

pp. 216, Bari

«Riscoprire l’anima è in realtà un passaggio obbligato per riscoprire l’amore, in un felice accoppiamento tra anima femminile e anima maschile, tra anima paterna e anima materna, tra anima dei bambini e quella dei genitori, nel cammino della nostra vita che va dalia nascita alla morte e chissà, forse, perché no?, perché si?, anche al di là della morte.»

Franco Fornari e presidente della Società psicoanalitica italiana e dirige l’Istituto di psicologia della facoltà di Lettere e Filosofia dell’università di Milano. Tra le sue opere più recenti: «Il codice vivente» (Torino 1981), «La lezione freudiana» (Milano 1983), e «Psicoanalisi della musica» (ivi, 1984).

Sul Gatto – Cenni Fisiologici e Morali

Sul Gatto – Cenni Fisiologici e Morali

E altri scritti sugli animali

Autore/i: Rajberti Giovanni

Editore: Rizzoli

nota e cura di Ettore Bruni.

pp. 154, Milano

Medico e scrittore, Giovanni Rajberti fu un singolare personaggio della scapigliatura milanese della prima metà del secolo scorso. Pur esercitando la sua professione, si dedicò di preferenza alle lettere, pubblicando opere in italiano e in vernacolo milanese. La celebre operetta qui presentata, con l’appendice La coda e l’elogio in versi milanesi (qui dati anche nella traduzione in lingua) del cane dell’autore, El pover Pill, è ad un tempo un capolavoro di psicologia animale e l’ironica presa in giro dei costumi e dei difetti dell’uomo.

Il Segreto della Magia Mentale

Il Segreto della Magia Mentale

Autore/i: Atkinson William Walker

Editore: Napoleone Editore

prefazione di Sandro B. Gigliotti

pp. 252, Roma

«Esiste un principio universale di vita che impregna di sé ogni realtà esistente; esso è presente in ogni porzione di spazio, fino in quella più intima, ed è immanente ad ogni cosa; infinite sono le forme del suo manifestarsi in vita, energia, forza.
La sua intima, essenziale natura è la «mente», potere incomparabile, dono divino di cui ogni essere può fare uso a suo piacimento, in corrispondenza di un atto volitivo che ne costituisca il fondamento; al di là del pregiudizio, è sufficiente compiere lo sforzo necessario a metterlo in atto: dopo di ciò nulla potrà arrestarlo».
Questo è il credo di Atkinson, compendiato in poche righe. Semplice ed immediato, coerente e concreto.

Le Opere

Le Opere

Scelte e presentate da Elémire Zolla

Autore/i: Marchese di Sade

Editore: Longanesi & C.

quarta edizione, traduzioni di Elémire Zolla, Livia de Stefani, Pietro Citati, Bianca Spaziani, Claudio Gorlier, Emilio Jona, Maria Luisa Spaziani, Giorgio de Maria, Mario Praz, Giuseppe Dessì, Gianna Manzini.

pp. 584, 9 ill. b/n f.t., Milano

INDICE GENERALE

PREFAZIONE

I Vita del marchese di Sade
II Il sadismo

I DIALOGO DI UN PRETE e di un moribondo
Premessa
Dialogo di un prete e di un moribondo
Un pensiero sui colori

II IDEE SUI ROMANZI
Premessa
Idee sui romanzi

III UTOPIE E NATURA
Premessa
Dal supplemento al viaggio di Bougainville di Denis Diderot
Storia di Zamé

IV FILOSOFIA RADICALE
Premessa
Alberto Radicati di Passerano, dal Saggio sulla morte
La filosofia nel »boudoir« ovvero i precettori libertini

V »JUSTINE« E »JULIETTE«
Premessa
Da Justine

VI PROFILI DI DONNE
Premessa
Eugenia di Franval
Emilia di Tourville o la crudeltà fraterna
Da »Isabella di Baviera« Isabella e Giovanna d’Arco
La delicatezza
La marchesa di Gange

NOTE
OPERE DI SADE
OPERE CRITICHE PRINCIPALI
INDICE DELLE ILLUSTRAZIONI

I Crociati alla Conquista della Città Santa

I Crociati alla Conquista della Città Santa

Epopea e storia della prima Crociata (1096 – 1099)

Autore/i: Runciman Steven

Editore: Edizioni Piemme

traduzione dall’inglese a cura di Marini Tempini.

pp. 264, Casale Monferrato (AL)

Una moltitudine di uomini pezzenti e signori, militari ed ecclesiastici, avventurieri e devoti, in marcia per liberare il Santo Sepolcro al grido di: “Dio lo vuole”.

Considerate come la più romantica delle imprese cristiane oppure come l’ultima invasione barbarica, le Crociate rimangono una delle più emozionanti e avventurose storie di tutti i tempi. Chi per espiare le penitenze, chi per brama di potere; chi per il desiderio di vedere i luoghi sacri, chi per il bottino che l’Oriente prometteva, i Crociati marciarono verso la preda, spirituale o temporale al contempo, della Città santa. Giunti dopo un viaggio spettacolare sotto le antiche mura di Gerusalemme, fu solo dopo molto tempo e grazie a una brillante manovra di tattica militare che poterono riversarsi nella città. E ciò che ne seguì fu insieme meraviglioso e terribile.

I Vichinghi

I Vichinghi

Autore/i: Roesdahl Else

Editore: SEI – Società Editrice Internazionale

prefazione e introduzione dell’autrice, traduzione italiana di Maria Teresa Musacchio, in copertina: Elsa di spada a forma di testa con elmo vichingo, Sigtuna, Svezia.

pp. IX-294, nn. cartine b/n, nn. tavole b/n f.t., Torino

Nell’immaginario popolare tuttora largamente diffuso, il Vichingo è guerriero, predone, violento. Immagine riduttiva e fuorviante, perché la storia dei Vichinghi non è fatta soltanto di imprese belliche, ma anche di politica internazionale, di tecnica edilizia, di commerci sulle lunghe distanze, di esplorazioni e colonizzazioni di terre disabitate. Un popolo, dunque, dalla doppia immagine, stanziale e avventuriero: furono infatti i primi europei a raggiungere l’America, e in Europa seppero integrarsi in altri paesi, recando un contributo fondamentale alla storia di nazioni quali l’Inghilterra, l’Irlanda, la Francia stessa. La loro storia viene qui narrata con rigore scientifico, senza tuttavia trascurare la suggestione esercitata dal Vichinghi nel corso dei secoli, fattore irrinunciabile per comprendere la loro impresa culturale e politica.

Else Roesdahl, docente di archeologia medievale presso l’Università di Arhus (Danimarca) e il Centro Studi sui Vichinghi dell’Università di Nottingham, è nota a livello internazionale per le sue ricerche sulla storia e la civiltà vichinghe.

Astrologia Cinese • Pa-Koa

Astrologia Cinese • Pa-Koa

Autore/i: Waldner Francesco

Editore: Federico Elmo

pp. 192, Milano

Dal Capitolo – Introduzione all’Astrologia Cinese
“L’Astrologia Cinese è antichissima, i suoi primi documenti risalgono al 2357 a.C.. quando il mitico imperatore Yao ordinò agli astrologi di corte di elaborare un calendario dove, in stretta sintonia con i movimenti dei corpi celesti, dovevano essere stabiliti i giorni dei loro influssi fausti o infausti, i tempi propizi per le offerte, i sacrifici e i riti da celebrare in occasione di feste o di lutti nazionali, le previsioni meteorologiche, nonchè le formule magiche atte a neutralizzare gli spiriti maligni.
Trecento anni dopo, l’imperatore Huang-Ti, che aveva messo personalmente a punto un sistema di misurazione del tempo basato sul ciclo planetario di Giove, lo impose ai propri sudditi facendo uscire il primo «Almanacco Imperiale».[…]”

I Ching – Il Libro delle Mutazioni

I Ching – Il Libro delle Mutazioni

Autore/i: Anonimo

Editore: Federico Elmo

pp. 160, Milano

Sommario:

  • «I Ching»
  • Sapeco
  • Come consultare l’Oracolo
  • Gli esagrammi
  • Tavola par la ricerca degli esagrammi
  • Attributi e proprietà dei trigrammi
  • Tavola dai sessantaquattro esagrammi
  • Trigrammi – punti Cardinali
  • Piccolo dizionario del «i Ching»
  • Antica divinazione con le monete
  • Esagrammi dal n° 1 al n° 64

Il Libro della Norma e della Sua Azione

Il Libro della Norma e della Sua Azione

Autore/i: Lao-Tse

Editore: Rizzoli

traduzione e nota di Rosanna Pilone.

pp. 80, Milano

La presente opera (nell’originale Tao-te-cing) è la sintesi della religione taoista e la più alta espressione del pensiero cinese. Scritta circa cinque secoli prima di Cristo dal filosofo cinese Lao-Tse, essa, mediante massime di epigrafica essenzialità, oppone all’ordinamento rigidamente gerarchico della filosofia confuciana una rinnovata esaltazione della pura essenzialità umana, e introduce un concetto nuovo di libertà naturale. Insegnamento ancora attuale, pur attraverso l’arcaico ermetismo, diradato, qui, dalle ampie note al testo.

Scienza e Vita

Scienza e Vita

Lettere 1916-1955

Autore/i: Born Max; Born Hedwig; Einstein Albert

Editore: Giulio Einaudi Editore

prima edizione, presentazione di Bertrand Russell, introduzione di Werner Heisenberg, commento di Max Born, traduzione di Giuseppe Scattone.

pp. 286, Torino

«Il carteggio tra Albert Einstein e Max Born – ha scritto Bertrand Russell – susciterà notevole interesse non solo tra gli scienziati, ma anche nel grande pubblico. I due autori sono fra i massimi ricercatori del nostro secolo, hanno interessi molteplici e un’eccezionale consapevolezza della responsabilità sociale dello scienziato.
Queste lettere, che ovviamente non furono scritte per essere pubblicate, riflettono speranze e le preoccupazioni di Einstein e di Born in tempo di pace e di guerra, le loro opinioni personali sui progressi del proprio lavoro e di quello dei loro colleghi, e molte altre cose destinate a essere una fonte d’inestimabile valore per la storia della scienza.
Inoltre, si manifesta qui qualcosa del nobile stile di vita di questi uomini. Sono stato loro amico per molti anni e li ho trovati entrambi altamente dotati, semplici e liberi da ogni remora nelle loro affermazioni in pubblico. In un’epoca di mediocrità, popolata di pigmei mortali, la vita di Einstein e Born splende di una straordinaria bellezza. Qualcosa di questo splendore si ritrova nelle lettere: dalla loro pubblicazione il mondo sarà fatto più ricco».

L’Agopuntura

L’Agopuntura

Filosofia, tecnica e applicazioni della medicina tradizionale cinese

Autore/i: Duke Marc

Editore: Arnoldo Mondadori Editore

introduzione di J.W.C. Fox, traduzione di Andrea D’Anna.

pp. 248, 46 illustrazioni b/n, 12 tavole b/n f.t., Milano

Nel 1966 all’Ospedale di medicina cinese di Pechino vengono presi in cura 151 paraplegici già dichiarati incurabili da medici di scuola «occidentale». Sottoposti al trattamento con l’agopuntura, nel giro di due anni 124 dei 151 pazienti sono in grado di camminare in modo autonomo: gli agopuntori hanno realizzato l’impossibile con l’impiego di una tecnica medica antica di 5000 anni. Non si trattava di uno dei tanti «miracoli» attribuiti all’agopuntura: nei principali ospedali e cliniche della Repubblica popolare cinese esercitano regolarmente medici dalla formazione professionale basata sui millenari sistemi di cura della tradizione orientale (agopuntura, medicina erboristica e massaggi), e oggi l’arte d’infiggere aghi nella pelle per curare malattie si affianca alla chemioterapia contro il cancro e agli interventi a cuore aperto.
In un sintetico quadro che abbraccia passato e presente di un’altra dimensione della medicina, Marc Duke spiega le radici storiche, racconta le origini sociali, delinea lo sviluppo teorico e pratico dell’agopuntura attraverso i tempi e nelle sue più attuali applicazioni. L’agopuntura è una guida senza miti e senza pregiudizi alla medicina tradizionale cinese, alle sue possibilità terapeutiche in rapporto con le scoperte scientifiche «occidentali», e nello stesso tempo è anche un bilancio, accessibile anche ai profani per la chiarezza dell’esposizione, per valutare una metodologia medica che cura affezioni comuni o diffuse (come per esempio raffreddori e artriti) e può servire nei più complicati interventi di alta chirurgia come nei trattamenti psicoterapeutici.

Marc Duke è nato a Manhattan nel 1942, ha studiato all’University of California for East Studies e alla Chinese School di Monterey (California). Legge, scrive e parla correntemente il cinese.

Tutti i Metodi di Meditazione

Tutti i Metodi di Meditazione

Guida pratica alle tecniche orientali e occidentali

Autore/i: Fontana David

Editore: Red Edizioni

prima edizione, traduzione dall’originale inglese di Giovanni Arca.

pp. 240, Como

ll Fine della meditazione è la consapevolezza di se stessi e del mondo.
Ma con il termine “meditazione” si indicano tecniche spesso assai diverse tra loro.
Quali sono le principali?
Per che cosa si caratterizzano?
In che modo si mettono in pratica?
Dalla meditazione trascendentale a quella zen, dalla visualizzazione al buddhismo tibetano, questo libro offre un’ampia e competente introduzione ai principali metodi di meditazione orientale e occidentale: di ognuno indica i principi su cui si fonda e, soprattutto, gli esercizi per metterlo subito in pratica.
Una guida sicura per scegliere il metodo più adatto per rilassarsi e combattere lo stress.
E scoprire così di possedere insospettate capacità di concentrazione, una più chiara conoscenza di sé e delle proprie attitudini.

Il Potere della Volontà – Metodo Pratico d’Influenza Personale

Il Potere della Volontà – Metodo Pratico d’Influenza Personale

Sopra se stessi, gli altri, il destino

Autore/i: Jagot Paul C.

Editore: Fratelli Bocca Editori

introduzione dell’autore.

pp. 156, Milano

Sommario:

Introduzione

Capitolo primo
Come dobbiamo prepararci all’allenamento della volontà

Capitolo secondo
Il modo di regolarsi

Capitolo terzo
Il modo di acquistare la perfetta padronanza su se stessi

Capitolo quarto
Il modo di organizzare il proprio destino

Capitolo quinto
La grandi fonti d’energia

Capitolo sesto
La potenza diretta della volontà sull’organismo

Capitolo settimo
Potenza diretta della volontà sugli altri

Capitolo ottavo
L’azione diretta della volontà sul destino

Capitolo nono
Come raggiungere lo sviluppo della vostra volontà per mezzo delle opere dell’Autore di questo libro

La Volontà – La sua Natura, Forza e Sviluppo

La Volontà – La sua Natura, Forza e Sviluppo

Autore/i: Atkinson William Walker

Editore: Fratelli Bocca Editori

traduzione di Franco Milani.

pp. 156, Milano

Sommario:

  1. Che cos’è la volontà
  2. La volontà come desiderio
  3. La volontà decisiva
  4. La volontà come azione
  5. La volontà ultima
  6. La forza della volontà
  7. La volontà risoluta
  8. La volontà persistente
  9. La volontà di fronte alle circostanze
  10. La volontà nella personalità
  11. La volontà e la salute
  12. La volontà subcosciente
  13. Lo sviluppo della volontà
  14. Le fasi nello sviluppo della volontà
  15. Come si sviluppa la percezione
  16. Come si controllano le emozioni
  17. Lo sviluppo dell’immaginazione
  18. Lo sviluppo della decisione
  19. Lo sviluppo della volontà
  20. Le caratteristiche della volontà negativa

La Macchina dello Spazio

La Macchina dello Spazio

Autore/i: Priest Christopher

Editore: Moizzi Editore

traduzione di Donatella Cerutti, titolo originale: The Space Machine, Faber and Faber, Londra.

pp. 296, Milano

Considerato uno degli scrittori di fantascienza più originali e letterariamente più dotati dell’ultima generazione, Christopher Priest, che aveva lasciato tutti senza fiato con il suo libro Il Mondo alla Rovescia (edito nella nostra collana Sigma nel 1975), un romanzo che, accanto alle più positive critiche, gli era valso l’ambito British Award, e cioè il premio per il miglior libro di fantascienza inglese dell’anno, ritorna con un romanzo eccezionale: La Macchina dello Spazio. Sulla falsariga di un Verne rivisitato, ma utilizzando la tecnica dei più audaci paradossi temporali della fantascienza moderna, Priest ci guida, attraverso un’ipotetica Inghilterra vittoriana e un ancora più ipotetico e paradossale pianeta Marte, per una serie di avventure che culminano in un violento confronto con alcune tra le menti più malefiche dell’universo. Dopo Il mondo alla rovescia e Mondo temporale, ecco un altro romanzo di Priest che per inventiva, perfezione letteraria, sottile umorismo e perfetta caratterizzazione dei personaggi costituisce una grande riuscita, potremmo dire un autentico capolavoro.

Visualizza indice

I) La signora in affari

II) Un colloquio notturno

III) La casa a Richmond Hill

IV) Sir William espone una teoria

V) Nel futuro

VI) La terra degli alieni, nel futuro

VII) Primi segni di consapevolezza

VIII) La Città Dolente

IX) Esplorazioni

X) Una terribile invasione

XI) Un viaggio attraverso il cielo

XII) Che cosa vidi all’interno del proiettile

XIII) Una tremenda battaglia

XIV) Nel campo degli schiavi

XV) Si parla di rivoluzione

XVI) La Fuga!

XVII) Un viaggio verso casa

XVIII) Dentro la buca

XIX) L’incontro con il filosofo

XX) In barca sul fiume

XXI) L’assedio

XXII) La Macchina dello Spazio

XXIII) Una nemesi invisibile

XXIV) Scienza e coscienza

Libere di Sapere

Libere di Sapere

Il diritto delle donne all’istruzione dal Cinquecento al mondo contemporaneo

Autore/i: Lirosi Alessia

Editore: Edizioni di Storia e Letteratura

in copertina: Jean-Baptiste Lesueur, “Club Patriotique de Femmes”, Paris, Musée Carnavalet.

pp. 322, Roma

La storia del diritto delle donne all’istruzione e il secolare pregiudizio riguardante le capacità razionali del cosiddetto “sesso debole” non sono mai stati finora oggetto di una trattazione sistematica. Partendo dalla questione della formazione femminile nella storia dell’Europa e soprattutto in quella italiana tra XVI e XX secolo, la prospettiva si allarga a tutto il contesto mondiale, prendendo in esame le principali conferenze e i documenti internazionali e regionali sul tema, dalla Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948 alla Piattaforma di Pechino del 1995.

Alessia Lirosi è professore a contratto di Storia moderna. Si interessa soprattutto del rapporto tra religione e società, delle questioni di genere e delle radici storiche dei diritti umani. Attualmente collabora con l’Università di Roma “La Sapienza”, ed è assegnista di ricerca presso l’Università degli Studi di Verona. Possiede due lauree, in Scienze Politiche (2001) e in Storia (2007). Nel 2011 ha conseguito Politiche (2001) e in Storia (2007). Nel 2011 ha conseguito il titolo di dottore di ricerca in Società politiche e culture dal medioevo all’età contemporanea dell’Università di Roma “La Sapienza” e nel 2014 ha ricevuto dal Rettore della stessa università l’Attestato di merito come miglior alunno di tale dottorato. È abilitata al ruolo di professore associato in Storia moderna. Ha all’attivo diverse pubblicazioni su riviste e in volumi italiani e stranieri. Ha inoltre pubblicato due monografie, tra cui “Libere di sapere. Il diritto delle donne all’istruzione dal Cinquecento al mondo contemporaneo”, edito per i nostri tipi nel 2015.

Visualizza indice

Presentazione
Introduzione

I. Dal XVI al XVIII secolo tra Italia, Europa e Stati Uniti
1. A casa o in monastero
2. Scuole laiche e scuole religiose
3. Opinioni sull’educazione delle donne tra XVI e XVII secolo
4. Il dibattito settecentesco: uno sguardo d’insieme
5. Le prime Dichiarazioni formali dei diritti:
dall’Indipendenza americana alla Rivoluzione francese
6. Italiane in difesa dei diritti delle donne

II. Dall’Ottocento alla Seconda guerra mondiale
1. Istruzione e conformismo
2. L’Italia nel XIX secolo
3. L’istruzione delle donne tra letteratura e pubblicistica ottocentesca
4. La massaia prolifica del Fascismo italiano
5. Il diritto all’istruzione e le Dichiarazioni di Ginevra
del 1924

III. Il diritto all’istruzione nella normativa internazionale
del secondo dopoguerra
1. La Dichiarazione universale dei diritti umani del 1948
2. La Dichiarazione del 1948 e i documenti regionali
a tutela dei diritti umani
3. La Dichiarazione dei diritti del fanciullo (1959)
4. La Convenzione contro ogni forma di discriminazione
nell’istruzione (1960)
5. Il Patto internazionale sui diritti economici, sociali e culturali (1966)
6. La Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme
di discriminazione nei confronti delle donne (1979)
7. La Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza (1989)
8. L’impegno di alcune organizzazioni internazionali
in favore dell’istruzione femminile

IV. L’istruzione delle donne nel mondo tra realtà e prospettive
1. Istruzione femminile e sviluppo: le Conferenze mondiali
sulle donne e la Piattaforma di Beijing
2. Le Conferenze mondiali sull’istruzione per tutti:
da Jomtien a Copenhagen a Dakar
3. Gli Obiettivi di sviluppo del millennio
4. La Sessione speciale delle Nazioni Unite sull’infanzia
del maggio 2002
5. La Carta di Nizza
6. L’istruzione maschile e femminile nel mondo contemporaneo
7. Verso la parità di genere nell’accesso
o nel mancato accesso all’istruzione?
8. Europa e Italia
Conclusioni
Appendice documentaria
Olympe de Gouge, Dichiarazione dei diritti della donna
e della cittadina
Convention against Discrimination in Education
Convenzione sull’eliminazione di tutte le forme di discriminazione
nei confronti delle donne (CEDAW)
Convenzione sui diritti dell’infanzia e dell’adolescenza
Dichiarazione di Pechino
Carta per le donne dell’Unione Europea
Bibliografia
Indice dei nomi