Libreria Editrice OssidianeLibreria Editrice Ossidiane

Satana, Cantor e l’Infinito e Altri Inquietanti Rompicapi

Satana, Cantor e l’Infinito e Altri Inquietanti Rompicapi

Titolo originale: Satan, Cantor and Infinity

Autore/i: Smullyan Raymond

Editore: Bompiani

prima edizione, prefazione dell’autore, traduzione di Paolo Casalegno, in sovraccoperta illustrazione di Seymour Chwast (Pushpin Studios).

pp. 306, Milano

Probabilmente quando Aristotele elaborò il De interpretatione – il trattato che apre l’Organon, la prima raccolta di scritti della tradizione occidentale in cui venga effettuato un tentativo d’indagine organica delle forme logiche fondamentali – non sospettava minimamente che, un giorno, le sue serrate indagini sulla verità delle proposizioni e sulla classificazione dei concetti potessero essere utilizzate per fini dilettevoli. Ma, come è risaputo fin dagli albori dell’umanità, spesso il destino riserva audaci sorprese: nel caso della logica, attraverso i secoli il corso degli eventi ha presentato una sorta di “percorso parallelo”, dove le scoperte e le elaborazioni sono state rifruite in termine ludico, senza che gli studiosi ne fossero scandalizzati (anzi, alcuni di loro – Zenone di Elea, Lewis Carroll e Gilbert Ryle, solo per citarne alcuni – proposero paradossi e rompicapi che, oltre a dilettare gli appassionati, contribuirono significativamente allo sviluppo delle scienze naturali e culturali: è sufficiente pensare alla “teoria dei giochi” di Von Neumann e Morgenstern che risulta oggi applicata alla sociologia, all’ecologia, alle scienze politiche ecc.). Ed è proprio seguendo la via tracciata da questi maestri che Raymond Smullyan ci propone una nuova picaresca avventura nel mondo della logica: accompagnati da Annabella, Alessandro e lo stregone, attraverso più di duecento giochi, scopriremo le meraviglie e i trabocchetti dell’isola dei Cavalieri e dei Fanti, del pianeta Og, dell’isola dei Robot, dell’isola del Silenzio parziale, per giungere – dopo un affascinante viaggio nell’infinito – all’inferno dove, con astuzia diabolica (e con l’ausilio della scienza logica), un allievo di Georg Cantor riesce a sconfiggere Satana, guadagnandosi il paradiso.

Docente all’Indiana University e alla City University of New York, Raymond Smullyan è unanimemente considerato uno tra i più importanti autori di giochi logici e matematici. Oltre a tre libri di saggi e aforismi, ha scritto due volumi riguardanti la logica degli scacchi. Tra la sua produzione “scientificoricreativa” si ricordano: Donna 0 tigre?, Qual è il titolo di questo libro? e Fare il verso al pappagallo, pubblicato da Bompiani.

Vai alla scheda libro e aggiungi al carrello Modalità di acquisto

Commenti

Comments are closed.